Home / Le Cover Story / Cresce il business di NFON in Italia
Cresce il business di NFON in Italia

Cresce il business di NFON in Italia

La società tedesca, che ha aperto nel 2019 una filiale ad Assago, in meno di un anno ha siglato un accordo di distribuzione e partnership strategiche. Un programma di canale e servizi integrabili a Microsoft Teams sono tra le opportunità rese disponibili dall’azienda

Oltre 40mila clienti in 15 paesi europei, un fatturato globale 2019 di 57,1 milioni di euro, in crescita del 32,7% sull’anno precedente e una filiale italiana, ad Assago (MI), aperta nel 2019. Sono questi alcuni numeri che contraddistinguono NFON, provider di servizi cloud PBX paneuropeo che ha la sede principale a Monaco di Baviera.

«Il nostro business prevede la sostituzione del tradizionale centralino telefonico con un servizio a canone mensile, in cloud» – racconta Marco Pasculli, managing director di NFON Italia. «È un servizio rivoluzionario, che ha un tasso di adozione elevatissimo nel Nord America e nel Nord Europa, un tasso che sta accelerando nell’Europa Continentale. L’Italia sconta un po’ di ritardo rispetto ad altri paesi europei, un ritardo che, nel tempo, sarà superato».

Per colmare questo divario, dal 26 marzo dello scorso anno è attiva la filiale italiana, che punta a rendere disponibili anche alle imprese della Penisola i propri servizi.

«Il nostro modello di vendita è al 100% indiretto» – dichiara Pasculli. «Ci rivolgiamo a rivenditori di natura diversa, telefonici, informatici o system integrator, operatori ICT che vogliono cimentarsi in questo business, che non prevede confini tecnologici o competenze particolari, in quanto forniamo un servizio pacchettizzato, plug & play. Questo business è basato su un servizio a canoni ricorrenti. Quindi i nostri partner non otterranno un fatturato una tantum, ma un fatturato ricorrente, che durerà per tutta l’estensione del contratto con il cliente finale».

ACCORDI STRATEGICI

NFON Italia si avvale sia di partner diretti sia indiretti. I primi sono circa una quarantina e hanno siglato contratti sin da marzo 2019; i partner indiretti si stanno aggiungendo grazie all’accordo di distribuzione che l’azienda ha siglato, nel febbraio di quest’anno, con Attiva Evolution.

«È una società cloud oriented, che ha deciso di portare ai propri rivenditori un pacchetto di soluzioni indirizzate a quanti vogliono vendere servizi a canone e non solo gestire business tradizionale» – dice Pasculli. «È un’azienda che ci permetterà di raggiungere un elevato numero di rivenditori».

Tra le partnership siglate, nel primo anno di presenza in Italia, sono da ricordare anche quelle con Lantech Longwave, Eudata e Connexing Italia.

«Lantech Longwave – spiega Pasculli – è tra i più grandi system integrator in Italia, ha partnership con vendor tra più importanti in area ICT, ha competenze che vanno dalla telefonia tradizionale alla sicurezza informatica, dal networking alla videocomunicazione. L’azienda vuole indirizzare il trend di trasformazione del centralino telefonico in cloud, prestando attenzione al segmento PMI. Lantech Longwave sta investendo molto in direzione di Microsoft Teams; insieme a loro indirizzeremo questa opportunità.

Eudata, invece, è specializzata in area contact center e ha sviluppato soluzioni di chatbot e videobot, in grado di integrarsi con il contact center aziendale e automatizzare le risposte tramite messaggistica istantanea, video e Web. È un’azienda italiana innovativa, i cui prodotti sono conosciuti in tutto il mondo.

Connexing Italia è una realtà internazionale che identifica il proprio brand con la green economy. Fa dell’ecoriciclaggio e dell’attenzione all’ambiente la propria strategia. Il nostro servizio in cloud ben si adatta a questa filosofia, perchè, abilitando lo smart working, permette di minimizzare costi e consumi».

IL PROGRAMMA DI CANALE NGAGE

Per i propri partner di canale, NFON ha reso disponibile il programma di partnership commerciale Ngage. Improntato su qualità e semplicità, prevede tre livelli di accreditamento in base agli impegni commerciali e agli obiettivi da raggiungere. Ogni livello offre supporto e agevolazioni crescenti.

«Ai partner – afferma Pasculli – chiediamo la volontà a essere formati e certificati. La formazione commerciale impegna mezza giornata ed è fruibile anche online. La formazione tecnica richiede un giorno intero. Ogni rivenditore, inoltre, può usufruire di un proprio partner portal, con strumenti per costruirsi, in autonomia, attività di marketing».

NFON ha sviluppato anche soluzioni specialistiche tra cui rientrano un centralino telefonico virtuale per alberghi, una soluzione di contact center in cloud, una soluzione in cloud per la registrazione vocale delle telefonate secondo le normative europee e una soluzione specializzata per l’ambiente Microsoft 365. «Il nostro servizio – conclude Pasculli – può integrarsi a Microsoft Teams, ampliando le funzioni telefoniche e professionali della soluzione».

Potrebbe interessarti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*