Home / Mercato / Orange annuncia l’acquisizione di SecureLink

Orange annuncia l’acquisizione di SecureLink

Orange ha annunciato di aver completato l’acquisizione del 100% di SecureLink, il principale operatore indipendente di cybersecurity in Europa

Nel maggio scorso Orange aveva sottoscritto un accordo vincolante con il fondo di investimento Investcorp; oggi ha ottenuto l’approvazione dalle autorità competenti, che consente alla società di completare la transazione per un valore d’azienda di 515 milioni di euro.

Con oltre 660 dipendenti, SecureLink ha registrato un fatturato di 248 milioni di euro nel
2018. Oggi l’azienda serve oltre 2.100 clienti in una vasta gamma di settori. SecureLink offre ai propri clienti servizi specialistici di consulenza per la sicurezza informatica, manutenzione di sicurezza e supporto 24 ore su 24 dai suoi “CyberSOC” (centri operativi Cyber Security), oltre a funzionalità avanzate di rilevamento e risposta agli incidenti.

Grazie alla forte presenza di SecureLink in Europa, Orange rafforza in modo significativo la sua capacità di supportare i clienti nei paesi in cui sono presenti in questa regione,
sviluppando nel contempo una scala unica nel settore. I team di SecureLink in Svezia,
Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Germania, Danimarca e Norvegia, insieme ai loro quattro CyberSOC, rappresentano una risorsa chiave per Orange Cyberdefense nella sua ambizione di diventare il leader europeo in questo mercato, dove oggi è essenziale garantire la presenza per i clienti.

Di fronte a minacce sempre più sofisticate e globali, la sicurezza informatica è diventata un elemento fondamentale per imprese e istituzioni. È un mercato in crescita che richiede dimensioni critiche per rispondere alla complessità degli attacchi, e stretta vicinanza ai clienti. Questa nuova acquisizione posiziona Orange come leader di settore in Europa, con oltre 600 milioni di Euro in vendite pro-forma nel 2018 e più di 2.100 esperti di sicurezza informatica.

Potrebbe interessarti