Home / Le Cover Story / Zyxel nel 2019 punta forte sui partner
Zyxel nel 2019 punta forte sui partner

Zyxel nel 2019 punta forte sui partner

Valerio Rosano, Country Manager di Zyxel Italia, ripercorre la crescita ottenuta nel 2018 e gli obiettivi per il nuovo anno

Zyxel Italia, fondata nel 1989, è una delle più longeve company nostrane a lavorare nel campo del networking, security, wireless e dei sistemi di connessione internet. L’azienda ha chiuso il 2018 con un margine di crescita davvero interessante.

Ne ha parlato durante un incontro ufficiale Valerio Rosano, Country Manager di Zyxel Italia che, ha tracciato le linee del recente passato, con un orizzonte molto lungimirante verso il futuro.

 

«Bisogna dire che se il fatturato di Zyxel Italia ha ottenuto una crescita del 27% rispetto al 2017, molto è dovuto all’introduzione a fine maggio del Gdpr. Circa clienti ci hanno chiesto di soddisfare le esigenze in materia, aggiornando i loro sistemi per essere compliance con la normativa. Basti pensare che sono stati attivati circa 16 mila firewall e ampliato il parco di partner security di 1.000, a fronte di un portafoglio già ricco, di circa 8.000. Del resto, abbiamo cominciato a lavorare sul tema Gdpr abbastanza in anticipo rispetto agli altri. Già a settembre del 2017, che vuol dire più di un anno e mezzo prima, sono stati messi in atto due webinar, creati proprio per incontrare i dubbi e i bisogni del canale».

 

Non a caso, Zyxel ha sviluppato una nuova piattaforma dedicata alla formazione dei partner, una sorta di accademia IT incentrata però su percorsi ben specifici, a seconda dei prodotti e delle tendenze del mercato ma anche personalizzabile per certe necessità.

È indubbio che la compagnia voglia puntare maggiormente sulla rete di vendita e, nel 2019, lo farà con la proposta di soluzioni verticali sempre più integrate, coinvolgendo però i partner attivamente nel processo di sviluppo e offering, per renderli partecipi della trasformazione digitale.

 

«Quello che vogliamo è aiutare i partner a capire in che direzione devono andare in un mondo IT che è sempre più complesso ed eterogeneo. Siamo convinti che per proporre soluzioni di valore bisogna lavorare di concerto. Sia in ambito sales che tecnico, il business di oggi ha molte più opportunità di “comunicarsi” e “sponsorizzarsi”, così come a crescere sono anche i rischi dovuti ad una scarsa informazione e dimestichezza con i nuovi tool informatici. Per questo incontriamo periodicamente i nostri partner e lo faremo di nuovo, in primavera, con lo Zyxel Tour, un evento su misura nato per rafforzare le relazioni con il canale e farci conoscere ad altri potenziali collaboratori convinti di poter proseguire con noi un percorso di consolidamento che rafforza tutti».

 

Sul piano degli strumenti veri e propri, il 2019 prosegue laddove si era fermato il 2018: cioè sull’ampliamento dei progetti cloud. Tramite Nebula e NebulaFlex, Zyxel mette a disposizione dei partner una piattaforma di cloud networking unica nel suo genere, composta di access point, switch e firewall comandabili attraverso un Nebula Control Center e, da qualche tempo, completata con switch hybrid, che consente di lavorare con maggiore flessibilità sfruttando le potenzialità della nuvola.

Non dimentichiamo poi il settore PMI, a cui Zyxel dedica un’attenzione particolare. Si tratta dei firewall ATP con un focus sulla Cloud Intelligence, ovvero una soluzione di security che si evolve in autonomia, per essere sempre pronta a rispondere alle minacce provenienti dall’esterno e inoltre la funzionalità SD-WAN, di cui si è dotata recentemente Nebula, per gestire al meglio le reti WAN in modo efficiente e con prestazioni elevate.

Potrebbe interessarti