Home / Case histories / Data Center BR: quando la sicurezza dei sistemi è nei dettagli
Data Center BR: quando la sicurezza dei sistemi è nei dettagli

Data Center BR: quando la sicurezza dei sistemi è nei dettagli


A un anno dalla sua inaugurazione il Data Center Elmec resta una delle infrastrutture informatiche più innovative in Italia, certificata TIER IV per Design e Facility dall’Uptime Instistute. M.C.M. Ingegneria Srl ne ha curato la progettazione e la direzione dei lavori

Il contesto

Quando si parla di data center la sicurezza dell’infrastruttura e l’efficienza dal punto di vista energetico e termico sono le condizioni necessarie per garantire la continuità di ogni servizio informatico.

Con questo obiettivo M.C.M. Ingegneria e Elmec Informatica hanno progettato il Data Center Tier IV BR4 di Brunello (VA). Dalla scelta dei materiali alla tecnologia, dagli impianti di raffreddamento ai sistemi antincendio, tutto è stato pensato per garantire la massima disponibilità e affidabilità dei sistemi. 

L’esigenza

Elmec è partita con un’idea ben chiara: raggiungere la certificazione TIER IV dell’Uptime Institute. Noi abbiamo fornito alcune indicazioni per migliorare il progetto, ad esempio, in ambito energetico e nella gestione dei flussi d’aria per le sale, seguendo ogni sua fase fino alla certificazione. E visto quanto dichiarato anche dall’Uptime Institute, è uno dei progetti migliori fin ora valutati dall’ente americano”, racconta Andrea De Zan, socio di M.C.M. Ingegneria e responsabile del progetto, a un anno dall’inaugurazione del Data Center. 

La soluzione

L’azienda ha deciso di puntare su un nuovo edificio realizzato bonificando un’area industriale dismessa di 13.000 mq a Brunello (VA). M.C.M. ha seguito il progetto fino alla fase di test propedeutica alla certificazione. Il Data Center TIER IV di Elmec ha sistemi multipli, indipendenti e fisicamente isolati che forniscono capacità ridondata al carico IT (fino a 2,4 MW). In caso di guasto di qualsiasi componente o in caso di mancanza di energia elettrica, anche prolungata, da parte del fornitore, il Data Center continua a erogare servizi.

M.C.M. ha progettato, inoltre, un “Cooling System” ridondato (2N) che prevede tre modalità di raffreddamento in base alla temperatura esterna. La soluzione permette di mantenere un’efficienza energetica (PUE, Power Usage Effectiveness) pari a 1,15 (Secondo il censimento dell’Uptime Institute il valore medio del PUE dei Data Center è di 1,8).

Lavorare con un partner come M.C.M. Ingegneria ci ha permesso un confronto continuo sulle migliori soluzioni strutturali e tecnologiche e ci ha permesso di curare il progetto fin nei minimi dettagli. Tutto ciò ha reso BR4 una struttura di livello in ambito Europeo, grazie alla quale possiamo garantire i migliori standard di sicurezza e affidabilità ai nostri clienti”, spiega Emilio Marchesi, Data Center Facilities Manager di Elmec Informatica


Potrebbe interessarti