Home / Le Cover Story / Eos Solutions, vincere insieme a Microsoft Dynamics
Eos Solutions, vincere insieme a Microsoft Dynamics

Eos Solutions, vincere insieme a Microsoft Dynamics

Da quasi 20 anni sul mercato del software gestionale, il gruppo è specializzato in ERP e CRM. Il board director Semenzato: «Puntare su verticalizzazione e best-practices insieme alle soluzioni di Redmond, l’ideale per cavalcare i trend del business digitale»

Eos Solutions è un gruppo nato nel 2000 per offrire soluzioni ICT nei vertical dell’ERP e del CRM della suite Microsoft Dynamics (NAV, AX e CRM) ad aziende piccole, medie e medio-grandi su tutto il territorio italiano e anche all’estero. Il gruppo conta 9 sedi, 660 clienti e circa 250 collaboratori.

«Da quattro anni consecutivi siamo il primo partner italiano di Microsoft per i software gestionali, e siamo stati negli ultimi due anni sul podio dei migliori Value Added Reseller europei», spiega Attilio Semenzato, board director. L’approccio verticale e di best practices è uno dei fattori che «maggiormente ha contribuito alla crescita del gruppo», sottolinea il manager, aumentando il fatturato da 15 milioni nel 2012 a più del doppio nel 2016.

Oltre alle soluzioni gestionali, che rappresentano il core dell’offerta, Eos Solutions propone progetti di self business intelligence con QlikView e Microsoft Power BI. Eos Solutions ha focalizzato il proprio offering su Microsoft con la convinzione che la specializzazione «potesse garantire quella competenza che il mercato sempre più ricerca». Il marchio americano è stato infatti, sottolinea Semenzato, «il primo a sviluppare soluzioni gestionali ideali per i settori SMB e Upper-Mid-Market, e l’unico brand a offrire un vero e proprio stack applicativo e tecnologico collegato alle business solutions Dynamics»: per questi motivi è stato scelto da Eos Solutions. Oggi, nell’era dei dati e della trasformazione digitale del business, la sfida e le opportunità per le aziende forse non sono mai state così eccitanti. Il mondo digital e l’Industry 4.0 sono alimentati dalla stessa linfa vitale, le informazioni appunto. E chi ne avrà il controllo, potrà vincere la sfida della competizione nell’arena globale. «Per questo motivo, il software avrà sempre più un ruolo determinante. Le soluzioni che Eos Solutions offre per la self-BI sono strumenti potenti per il controllo delle informazioni e per simulazioni di scenari What-if. L’integrazione delle nostre soluzioni ERP e CRM con dispositivi mobili e sensori favoriscono l’accesso e il controllo dei dati. Le applicazioni più richieste in tal senso sono l’integrazione del WMS, del manufacturing shopfloor, della sales e service force».

Ovviamente, anche il cloud è destinato ad avere un peso crescente nel mercato di oggi e in quello di domani. Eos ha alcune soluzioni già nella nuvola: Dynamics CRM è totalmente SaaS, mentre Power BI può essere cloud oppure on-premise. L’ERP tradizionale sarà probabilmente l’ultimo a migrare a un modello SaaS, ma anche qui, a giudizio di Eos Solutions, Microsoft fa da apripista: «Dynamics 365 for Operations è il primo ERP offerto in modalità SaaS a cui seguirà nel medio periodo Dynamics 365 for Financial+, la soluzione SaaS ideale per il segmento delle PMI. Eos Solutions ha adottato una “and” strategy: offrirà ai propri clienti la classica alternativa del software on-premise e allo stesso tempo promuoverà soluzioni native nel cloud». In oltre quindici anni di storia, il gruppo ha acquisito un’esperienza notevole che ha consentito di costruire un business vincente e, adesso, permette di avere il polso del mercato anticipando e cavalcando i trend emergenti. La focalizzazione su Microsoft Dynamics è uno dei pillar ritenuti vincenti e sui quali continuare a puntare, unitamente alla strategia “verticale” e alla specializzazione in determinati ambiti di gestione dei dati, per continuare a offrire quel valore in più al mercato che deriva dalla forza delle best-practices.

«Nell’era del business digitale, vogliamo valorizzare sempre più le risorse umane come asset su cui costruire il successo dei nostri clienti, insieme alla potenza degli strumenti tecnologici. Solo così potremo continuare a essere leader nelle soluzioni gestionali per le aziende», conclude Semenzato.

Potrebbe interessarti